Torna l’ora legale. Questa notte – tra sabato 30 e domenica 31 marzo le lancette degli orologi andranno infatti spostate in avanti di un’ora passando direttamente dalle 2 alle ore 3. La convenzione, adottata per sfruttare meglio l’irradiazione del sole durante il periodo estivo, durerà fino a domenica 27 ottobre.

Adottata per la prima volta in Italia durante la prima guerra mondiale, nel 1916, l’ora legale permette di risparmiare ogni anno un centinaio di milioni di euro sulla bolletta energetica.

Recentemente, i deputati Ue hanno approvato la fine del passaggio dall’ora solare a quella legale, ma hanno spostato la data di due anni, al 2021. Ora il Parlamento dovrà trovare un accordo con gli Stati membri perché la decisione entri in vigore.