Inaugurati – all’ospedale di Foligno – una nuova Tac di ultima generazione, un apparecchio radiologico digitale polifunzionale e un ortopantomografo innovativo. Si tratta di macchinari di ultima generazione che consentiranno esami più appropriati, veloci, sicuri e di qualità, contribuendo anche a una riduzione delle liste di attesa per esami di diagnostica strumentale.

La direzione della Usl Umbria 2 stima, infatti, che “la nuova Tac consentirà di effettuare circa 2mila esami in più l’anno, mentre con il nuovo strumento radiologico verranno garantire circa il 30-40 per cento di prestazioni in più, a parità di ore di utilizzo”. All’inaugurazione è intervenuto anche l’assessore regionale alla Salute, alla Coesione sociale e Welfare, Luca Barberini.