E’ stato programmato per giovedì prossimo, 14 marzo, a partire dalle 17, a Roma, presso la sede nazionale dell’Anci un incontro tra il coordinamento delle Anci regionali delle zone terremotate dell’Italia Centrale (Abruzzo, Marche, Lazio e Umbria) e il sottosegretario alla ricostruzione Vito Crimi. Alla riunione parteciperanno, tra gli altri, il capo Dipartimento della protezione civile Angelo Borelli e il commissario alla ricostruzione, Piero Farabollini.

Tra le tematiche dell’incontro, che sarà presieduto dal presidente di Anci Marche Maurizio Mangialardi, in qualità di coordinatore delle Anci regionali, spiccano quelle legate alla ricostruzione privata con riferimento alle possibili deleghe ai Comuni; gli interventi sui beni ed infrastrutture pubbliche e sulle frane; il rifinanziamento del CAS, il Contributo di autonoma sistemazione; la sanatoria per gli interventi di ripristino nei Comuni meno danneggiati e l’utilizzo dei rimborsi da assicurazioni.

L’auspicio dell’Anci, che da tempo sta attuando con determinazione e forza un’azione di confronto istituzionale, è quello di “arrivare a soluzioni condivise sulle questioni ancora aperte legate alla ricostruzione post sisma”.