Il volontariato ternano piange la scomparsa di Antonio Bravi, che ha speso la sua vita per gli altri. Fondatore del Cesvol di Terni e dell’associazione di protezione civile Ferriera, ha sempre creduto che una società migliore non potesse essere altro che una società solidale. “Antonio è una persona che ha dato tutto per gli altri – dice commosso Angelo D’Ippolito, presidente dell’associazione Ferriera. Dedicava le sue giornate all’aiuto dei più deboli e non è mai crollato, neppure di fronte all’immenso dolore per la perdita del figlio. Antonio era un grande mediatore, una persona che riusciva a mettere d’accordo tutti. Diceva sempre che la democrazia è bella quando ha un limite e metteva di fronte a tutto il rispetto delle regole. Noi della Ferriera lo ricordiamo come la persona più buona e altruista che abbiamo conosciuto”. I funerali di Antonio Bravi saranno celebrati lunedi 4 febbraio alle 15, nella chiesa del Sacro Cuore.