Cercano un’ostetrica per lavorare in Uganda senza retribuzione (e dovendo pagare l’80 per cento delle spese), e ricevono ben 60 candidature. E’ successo ai volontari dell’Icad onlus di Amelia, dopo aver pubblicato un annuncio su Facebook.

“Per la prossima missione ricerchiamo un’ostetrica che affianchi il personale sanitario locale della Maternità di Morulem, nel nord dell’Uganda, nella regione del Karamoja”, si legge sul post. Dopo la pubblicazione, i volontari sono stati di fatto ‘sommersi’ dalle richieste di adesione. Luca Del Moro, presidente della onlus, ha ricevuto da tutta Italia più di 60 candidature di giovani ostetriche interessate all’esperienza, che durerà un mese.