Le novità in materia previdenziale per il pubblico impiego, le procedure dell’accordo quadro, l’affidamento dei servizi professionali, la fiscalità locale nel 2019, il funzionamento del mercato elettronico della pubblica amministrazione sono i principali temi al centro del piano formativo a catalogo di gennaio, approvato dall’amministratore unico della Scuola umbra di amministrazione pubblica, Alberto Naticchioni.

Il nuovo anno formativo si aprirà a Villa Umbra il prossimo 11 gennaio con il corso “L’Accordo quadro quale strumento giuridico ideale per costituire rapporti giuridici con più operatori o rapporti opzionali con un unico operatore economico”. Tema approfondito da Vittorio Maniero, Avvocato amministrativista del Foro di Bologna.