Montefranco avrà a disposizione due defibrillatori pubblici per le emergenze. Lo annuncia il sindaco della località della valnerina ternana, Rachele Taccalozzi, che rende nota anche la conclusione, sabato scorso, del terzo corso di formazione per l’apprendimento di tecniche di rianimazione cardio-polmonare, disostruzione delle vie aeree nell’adulto e nel bambino e di abilitazione all’uso del defibrillatore.

Il progetto, promosso dal Comune di Montefranco e dalla Uil di Terni, ha formato 30 persone che sono ora in grado di utilizzare i defibrillatori da sistemare in zone strategiche e accessibili del territorio.