E’ stata inaugurata questo pomeriggio, presso la BCT di Terni, la seconda edizione di Umbria Green Festival, la rassegna sulla sostenibilità ambientale che propone iniziative culturali e occasioni di confronto con esperti del settore. Da oggi al 7 ottobre prossimo, sono tanti gli appuntamenti previsti tra Terni e Narni, “due luoghi – sostengono gli organizzatori – che devono affrontare importanti sfide di sostenibilità”.

“Si tratta di un festival – afferma il vicesindaco Andrea Giuli – che diventa tramite di una importante rassegna culturale valorizzando la nostra offerta con personalità di grande richiamo. A Terni ci saranno il romanziere Tiziano Scarpa e la poetessa Mariangela Gualtieri la quale renderà omaggio a Giovanni Pascoli con un reading al teatro Secci, gli scrittori Franco Arminio e Antonio Moresco, il critico letterario Andrea Cortellessa, lo scienziato Stefano Mancuso, lo storico e critico letterario Giulio Ferroni”.

Il programma comprende inoltre Michele Mirabella, Corrado Augias, Valerio Rossi Albertini, Nicola Gardini, Michael Jakob e altri 60 relatori di fama nazionale e internazionale, parleranno di ambiente in prospettiva scientifica e sociale, per stimolare un dibattito culturale e narrativo per un futuro sostenibile. Fondamentale è il lavoro con le scuole che si esplica attraverso dei laboratori che si svolgeranno in biblioteca comunale e al Caos.

Umbria Green Festival è una manifestazione promossa dall’Associazione Culturale De Rerum Natura, con la segreteria organizzativa di Techne srl, azienda marscianese che si occupa di mobilità elettrica e sostenibilità, in co-organizzazione con il Garden Club Terni; vanta altresì il patrocinio del MiBACT per l’Anno Europeo del Patrimonio Culturale #Europe for culture2018, della Regione Umbria, del Comune di Terni, dell’Università degli Studi di Perugia, la co-organizzazione del Comune di Narni ed il contributo scientifico di Asm Terni spa , che ha curato l’organizzazione del convegno sulla mobilità elettrica sostenibile.