Più di 3.500 donatori iscritti all’Aido di Terni che si aggiungono le 5.000 persone che, al momento del rilascio o del rinnovo della carta d’identità, hanno dato il consenso alla donazione degli organi.

Sono i numeri con cui l’Aido comunale Terni, guidata da Angelo Facchin, Rita De Ciantis e Paola Sensini, festeggia i suoi vent’anni di attività.

I volontari torneranno in piazza domani, sabato 29 e domenica 30 settembre per la giornata nazionale di informazione e autofinanziamento.

Sabato mattina, di fronte all’azienda ospedaliera e domenica in largo Villa Glori, incontreranno i ternani per dare informazioni sull’importanza della donazione come valore sociale e come opportunità per salvare la vita a chi non ha altre possibilità di sopravvivenza e offrire una piantina di Anthurium. Il ricavato delle due giornate servirà a finanziare le attività dell’associazione.