La transizione della pubblica amministrazione alla modalità operativa digitale e i conseguenti processi di riorganizzazione sono stati i temi al centro del seminario “Policy di amministrazione digitale locale: modelli di innovazione organizzativa” organizzato dalla Scuola umbra di amministrazione pubblica, con la partecipazione di amministratori provenienti dall’Umbria e dalle Marche.

I lavori sono stati aperti dall’amministratore unico, Alberto Naticchioni, che ha evidenziato “la necessità di definire policy utili al passaggio da una Amministrazione analogica ad una Amministrazione digitale. Policy che incidono sui modelli organizzativi, sulla erogazione dei servizi online e sulla relazione tra pubblica amministrazione, cittadini ed imprese”.

Temi approfonditi dal professor Donato A. Limone, ordinario di Informatica giuridica e presidente dell’Associazione nazionale docenti di informatica giuridica, e da Mauro Rapetti, responsabile Sistemi informativi e statistica del Comune di Torgiano.