Pubblica amministrazione sempre più in rete e sempre più attenta a sviluppare al proprio interno le competenze per stare al passo con l’evoluzione legislativa e tecnologica: è quanto dimostra la “sensibile e rapida” crescita delle iscrizioni per i due corsi in amministrazione digitale promossi dalla Scuola umbra di amministrazione pubblica, diretta da Alberto Naticchioni.

Villa umbra ha sottolineato che in pochi giorni le iscrizioni sono balzate oltre quota cento.

“Un’organizzazione pronta e preparata – spiega Naticchioni in una nota – è un fattore chiave per rispettare le nuove norme ed evitare di incorrere in sanzioni e responsabilità. Registrare l’interesse crescente degli enti locali ai temi legati all’amministrazione digitale è segno che la pubblica amministrazione non teme il cambiamento e si muove nella giusta direzione”.

I temi dei corsi, programmati il 24 e 25 settembre, sono “Policy di amministrazione digitale locale: modelli di innovazione organizzativa” e “Il nuovo accesso civico”.