In attesa del trapianto di fegato, quando alle 18.00, di giovedi 26 luglio, ha ricevuto la chiamata dall’ospedale che gli preannunciava la possibilità di effettuare l’intervento ma che doveva presentarsi entro un’ora, l’uomo bloccato nel traffico cittadino, ha immediatamente telefonato alla polizia chiedendo aiuto.

E così, agganciata l’autovettura condotta dalla moglie del richiedente, la pattuglia del commissariato Aurelio e poi quella del commissariato San Paolo, hanno  “scortato” il veicolo in sicurezza fino all’ospedale Spallanzani dove l’uomo ha raggiunto in tempo l’equipe medica che lo stava attendendo