Sono 23 le telecamere preventivate dal Comune di Arrone per potenziare il proprio sistema di videosorveglianza. Lo rende noto l’amministrazione comunale che ha approvato il progetto così come stanno facendo anche numerosi altri Comuni del territorio provinciale ternano. Il piano di intervento prevede una spesa di 67 mila euro a valere sui fondi ministeriali previsti e ricadenti all’interno del Patto per la sicurezza recentemente firmato dai Comuni ternani con la prefettura.

Il sistema di videosorveglianza controllerà gli accessi al centro storico, le principali vie, le scuole, i bivi stradali ritenuti maggiormente sensibili, le aree giochi, gli impianti sportivi, i parcheggi e le zone produttive. “Il progetto – ha detto il sindaco di Arrone, Loreto Fioretti – ha l’obiettivo di rafforzare le azioni di prevenzione e contrasto alle forme di illegalità presenti nel territorio comunale”.