L’Usl Umbria 2 si è dotata di un robot chirurgico, il “Leonardo Da Vinci XI” ad alta definizione, per gli interventi di urologia e ginecologia che verranno effettuati presso gli ospedali di Foligno e Spoleto nell’ottica di una sempre maggiore collaborazione fra strutture e operatori sanitari.

La strumentazione presenta molti vantaggi, sia per i chirurghi che per i pazienti. In particolare, permette una visione tridimensionale del campo operatorio e facilita l’individuazione delle strutture anatomiche più minuscole, garantendo interventi più sicuri e appropriati oltre ad un decorso post operatorio molto più rapido.