Trentotto pazienti in cura per tre volte alla settimana, con oltre 4.700 trattamenti eseguiti nel 2017. Sono i dati salienti dell’attività svolta dal servizio Dialisi del presidio ospedaliero S. Maria dei Laici di Amelia, che sarà possibile “incrementare notevolmente” con le misure adottate in questi giorni dall’Azienda Usl Umbria 2, con l’aumento di posti letto e personale. L’obiettivo – spiega una nota della direzione – è di arrivare, a regime, a circa 6.000 prestazioni annue. In particolare, si tratta di quattro nuovi posti letto, di cui tre già attivati da circa un mese, oltre agli otto storicamente disponibili, e due nuove unità infermieristiche che hanno potenziato la pianta organica formata da nove operatori e da una coordinatrice. A ciò, si aggiunge l’impegno dei sei nefrologi dell’Azienda Usl Umbria 2 che continuano a garantire anche attività ambulatoriali nefrologiche e reumatologiche.