Ci sarà tempo fino al prossimo 15 giugno per presentare la domanda che consenta di entrare a far parte dell’ “Albo comunale dei rilevatori per le indagini Istat”. Si tratta – spiega il Comune di Terni – di una graduatoria con validità triennale dalla quale, all’occorrenza, i servizi statistici selezioneranno i rilevatori per lo svolgimento dei censimenti e delle varie indagini campionarie. Tale graduatoria andrà a sostituire quella precedentemente utilizzata che è scaduta lo scorso mese di marzo. Già a partire dal mese di luglio verranno subito selezionati i primi rilevatori e coordinatori che saranno utilizzati nell’ambito del Censimento Permanente della Popolazione e delle Abitazioni che prenderà avvio nel mese di ottobre.

La domanda dovrà essere redatta esclusivamente sul modello allegato al bando, che può essere scaricato dal sito del comune www.comune.tr.it nella sezione “avvisi, bandi ed inviti” o richiesto presso gli uffici dei servizi statistici (secondo piano stanza 5 e 6 del palazzo comunale di corso del popolo 30).

I principali requisiti per partecipare sono: la maggiore età, il possesso del diploma di scuola media superiore, la disponibilità agli spostamenti con mezzi propri e la capacità d’uso del computer. Il possesso di laurea e l’aver già lavorato nel campo delle indagini statistiche e dei censimenti costituiranno titoli preferenziali che garantiranno un punteggio aggiuntivo.

Nell’ambito del piano di formazione stabilito dall’Istat, i rilevatori che verranno selezionati, prima dello svolgimento dell’incarico, dovranno obbligatoriamente concludere il percorso formativo richiesto. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito istituzionale del Comune di Terni.