“La formazione e qualificazione degli addetti impegnati nella ricostruzione post terremoto, promossa dalla Scuola umbra di amministrazione pubblica, è una risposta fondamentale rispetto alla complessità delle norme sia edilizie, sia conseguenti agli eccezionali eventi sismici del 2016″: lo ha sottolineato Alfiero Moretti, coordinatore dell’Ufficio speciale ricostruzione Umbria, al seminario “Semplificazioni dei titoli abilitativi edilizi con particolare riferimento alla ricostruzione post-sisma 2016″, che si è svolto a Vuilla Umbra.

“Una complessità normativa – ha proseguito Moretti – con cui gli uffici pubblici e i professionisti privati sono chiamati a misurarsi quotidianamente”.

L’evento formativo, organizzato dalla Scuola umbra di amministrazione pubblica, diretta da Alberto Naticchioni ha registrato oltre cento partecipanti, dalle aree terremotate umbre e zone colpite nel centro Italia, in particolare Marche ed Abruzzo. Naticchioni ha confermato che il sostegno ai Comuni del cratere proseguirà con nuove iniziative.