L’Umbria è tra le uniche sei regioni italiane considerate “sane” per efficienza del sistema sanitario. Lo ha stabilito Demoskopika, istituto di ricerca italiano, che ha condotto un’indagine sulla base del cosiddetto Indice di performance sanitaria, rendendo noti i risultati che premiano la qualità della sanità umbra, ponendola ai vertici della classifica nazionale, insieme a Emilia Romagna, Marche, Veneto, Toscana e Lombardia.

“Questa Regione – ha commentato l’assessore regionale alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare Luca Barberini – è ancora una volta ai primi posti per efficienza, qualità dei servizi e soddisfazione dei cittadini, entrando nell’area delle realtà italiane considerate di eccellenza, guadagnando ben tre posizioni rispetto a una precedente analisi dell’istituto di ricerca. Questo risultato – ha aggiunto – è motivo di orgoglio e soddisfazione, premia il grande impegno della Regione nel promuovere servizi sanitari sempre più efficienti e innovativi ed è frutto di un grande lavoro di squadra”.