Denunciare l’abbandono dei rifiuti, informare su una loro corretta gestione e sensibilizzare i cittadini al rispetto per l’ambiente. Sono questi gli obiettivi de “L’eco dei boschi” l’iniziativa nata dalla collaborazione fra Comune di Narni, Asm, centri civici e associazione Il bosco di Cardona la cui prima uscita domenica scorsa ha riscosso un importante successo di pubblico.

I partecipanti, rende noto l’assessorato narnese all’ambiente, hanno svolto anche una visita all’impianto NarniBiogas, dove si produce energia rinnovabile per digestione anaerobica di prodotti agricoli. L’iniziativa è poi sfociata nella pulizia della strada dalla zona industriale a Treie.

Il prossimo appuntamento è in programma domenica 25 febbraio nella zona di monte Sant’Angelo, a Testaccio di Narni.