Celebrata ieri a Collescipoli la festa di Sant’Antonio Abate, una delle più antiche del comprensorio ternano, tradizionalmente legata alla Giornata di ringraziamento del Trattorista. L’appuntamento, giunto alla sua 59esima edizione, è patrocinato dal Comune di Terni ed è organizzato dalla Pro Loco di Collescipoli, in collaborazione con la parrocchia di S. Maria Maggiore e S. Nicolò e la Commissione dei trattoristi. Il momento centrale dell’iniziativa è stato quello della messa, celebrata presso la Collegiata di S. Nicolò al termine della quale c’è stata la benedizione dei mezzi agricoli e degli animali, accompagnata dalla distribuzione delle ciambelle benedette.

Il comitato trattoristi ha sempre curato particolarmente lo svolgimento della festa. In questi ultimi 15 anni – hanno spiegato i rappresentanti della proloco – la festa di Sant’Antonio è tornata ad essere anche un appuntamento di ‘ringraziamento’, cercando di abbinare alla benedizione degli animali e dei trattori, l’offerta dei doni degli agricoltori per i più bisognosi, coinvolgendo tutta la comunità di Collescipoli