Per celebrare il quarantennale della morte di Charlie Chaplin, Popoli e Religioni ha organizzato un evento speciale del Terni Film Festival in collaborazione con il Cityplex Politeama, che chiuderà la festività natalizie continuando a sviluppare il tema della metamorfosi.

Mercoledì 5 gennaio, alle 21, nel cinema ternano andrà in scena lo spettacolo “Charlie e il Natale del 1977” che ripercorre – attraverso un flusso di coscienza ambientato negli ultimi minuti di vita del regista quasi novantenne – l’esistenza del più grande genio del cinema muto.

Scritto da Arnaldo Casali, direttore artistico del festival, e tratto dal libro Il giorno di Natale, lo spettacolo vede protagonista una delle voci più belle del cinema italiano: Marzia Ubaldi, moglie di Gastone Moschin, doppiatrice (tra le altre) di Judi Dench e fondatrice a Terni della scuola di recitazione Mumos.

La voce della grande attrice italiana sarà accompagnata, dal vivo, dalle musiche composte dallo stesso Chaplin ed eseguite alla fisarmonica da Emanuele Grigioni e dalle immagini montate da Aferdita Demiri e Luca Mannoioli.

Lo spettacolo sarà seguito dalla proiezione della versione restaurata di Tempi moderni, forse il film più bello di Chaplin e sicuramente più significativo, perché segna proprio il passaggio dal muto al sonoro.