L’ospedale Santa Maria di Terni si è aggiudicato 3 Bollini Rosa, il massimo riconoscimento ottenuto insieme ad altre 70 strutture ospedaliere italiane tra le 306 candidate, con cui l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna Onda premia gli ospedali più attenti alla salute femminile, che si distinguono per l’offerta di servizi dedicati alla prevenzione, alla diagnosi e alla cura delle principali malattie delle donne. I tre bollini rosa, validi per il biennio 2018-2019, sono stati ritirati per l’ospedale di Terni dalla capo ostetrica dott.ssa Maria Antonietta Bianco, durante la cerimonia di premiazione che si è svolta oggi a Roma, al Ministero della Salute.

Gli elementi qualitativi di maggiore rilevanza che, insieme, contribuiscono a fare di Terni uno degli “ospedali in rosa” italiani, con tre bollini assegnati su una scala da uno a tre, interessano tutto il percorso materno-infantile legato alle strutture di Ginecologia e Ostetricia, capofila insieme alla Pediatria Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale; il Centro Salute Donna, che garantisce modalità personalizzate e multidisciplinari di presa in carico e accesso unico ai percorsi di tipo senologico, ginecologico, urologico, endocrinologico fino alla chirurgia plastico-ricostruttiva; e altri reparti strategici come il Pronto Soccorso, con uno spazio e un protocollo operativo di “codice rosa” per le donne vittime di violenza, la Neurologia, la Geriatria e la Reumatologia.