Decisa impennata, a Terni, dei dati relativi alla raccolta differenziata dei rifiuti. Ad annunciarla, con dati aggiornati al mese di dicembre, è il Presidente dell’ASM, l’Azienda dei servizi municipalizzati, Carlo Ottone. “Siamo davvero contenti – ha detto – perché nel mese di dicembre, a Terni, si è raggiunto il 66% di raccolta differenziata. Nel mese di novembre si era al 61%”. Dati importanti, che diventano ancor più rilevanti in provincia di Terni. “Nelle zone da noi servite – ha spiegato Ottone – in alcuni comuni, come ad esempio, Montefranco, Ferentillo, Polino, si è giunti all’85%. Molto bene anche a Narni, dove, nel mese di dicembre si è toccato il 75% di raccolta differenziata; Narni – aggiunge Ottone – si è candidata ad essere una città ecosostenibile”.

Il Presidente dell’ASM, annuncia anche che ben presto la raccolta porta a porta, sarà totale in provincia di Terni. Entro il mese di gennaio toglieremo definitivamente i cassonetti dalle strade di Borgo Rivo”. Il Presidente Ottone ammette qualche disagio, qualche difficoltà e qualche disservizio rispetto al nuovo sistema di raccolta di rifiuti che ha bisogno di un periodo di rodaggio, “ma – ha rilevato – in generale siamo soddisfatti per i risultati raggiunti, anche la popolazione, in generale, collabora”.

Infine il Presidente dell’azienda servizi municipalizzati annuncia un incontro con gli amministratori di condominio per cercare di superare le difficoltà sorte in seguito al nuovo sistema di raccolta rifiuti. “Li ho già incontrati più volte – a concluso Carlo Ottone – ma li ho riconvocati – il prossimo 16 gennaio – per fare il punto della situazione”.