“L’Umbria è tra le sole cinque regioni italiane ad aver conseguito una situazione di equilibio finanziario, in campo sanitario, a fine anno”. Un risultato, che viene commentato con estrema soddisfazione dall’assessore regionale Luca Barberini, che ricorda anche come “sia stata completata la riorganizzazione dei punti nascita, adottato il piano sangue, con i centri di riferimento agli ospedali di Perugia e Terni per migliorare la qualità, riorganizzato la rete ospedaliera”. “Buoni – ha aggiunto Barberini – i risultati ottenuti con il piano per lo smaltimento delle liste d’attesa. Da gennaio, partira’, poi – ha concluso l’assessore umbro – il numero unico Cup per agevolare ancora di piu’ i cittadini nelle prenotazioni”.