Si è conclusa la prima fase di sostegno alle popolazione terremotate dell’Umbria da parte di Acciai Speciali Terni, attraverso la consegna degli aiuti richiesti dalla Protezione Civile.

La distribuzione è iniziata a fine novembre, quando AST ha raggiunto la Valnerina con due camion contenenti 356 stufette destinate a riscaldare i container, le roulotte e le tende dove sono ospitate molte delle famiglie che hanno dovuto lasciare le proprie case. In particolare sono state raggiunte le frazioni di Cerreto, Preci, Ancarano, Campi, Frascaro, San Pellegrino e Cascia.

Il 14 dicembre è partito un altro camion di solidarietà: circa 500 tra capi d’abbigliamento (maglie e giacconi) e coperte sono stati consegnati al Comune di Norcia.

Altri cinquecento tra indumenti invernali e coperte sono stati distribuiti a Cascia e ad Ancarano domenica 18 dicembre e in questa occasione anche l’amministratore delegato di AST Massimiliano Burelli ha partecipato personalmente alla consegna dei beni.

Nell’ambito degli aiuti che AST sta dedicando alle popolazioni colpite dal sisma, sono state acquistate mille confezioni contenenti prodotti tipici di Norcia che saranno donate alla Diocesi di Terni. Alcuni di questi pacchi saranno utilizzati per il pasto natalizio che si tiene in Duomo ogni anno, parte verrà invece donata alle famiglie bisognose della città di Terni.