Quattro maxi caravan e sei casette mobili sono in viaggio verso la Valnerina, per essere consegnate ad altrettante famiglie di Norcia e Cascia colpite dal terremoto. Si aggiungono alle altre 28 strutture abitative già consegnate nei giorni scorsi a imprenditori associati Confcommercio, alle famiglie dei loro dipendenti, alle persone che si trovano in situazioni di grave emergenza abitativa. Tutte le strutture sono state donate dai campeggi aderenti alla Faita Confcommercio e sono arrivate in Valnerina su sollecitazione di Confcommercio Umbria, che si è attivata dopo il terremoto, tramite la Federazione delle imprese turistico ricettive all’aria aperta, per contribuire a trovare soluzioni all’estremo disagio delle imprese e delle popolazioni colpite. Alcuni campeggi del Nord Italia hanno così messo a disposizione, gratuitamente, 44 strutture in ottime condizioni. Tutte le strutture sono state già assegnate a cura di Confcommercio Umbria; quelle che ancora mancano all’appello saranno consegnate nei prossimi giorni.