Ancora una donazione, al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Terni, da parte dell’Associazione di volontariato “I Pagliacci”. Si tratta di una comoda poltrona per prelievi e di un dispositivo per la videolaringoscopia in emergenza, consegnati – stamane – presso la sala riunioni dell’Azienda ospedaliera “Santa Maria”, alla presenza del direttore generale Maurizio Dal Maso, del direttore del Pronto Soccorso, Giorgio Parisi e del presidente dell’Associazione “I Pagliacci” Alessandro Rossi.

“Un nuovo gesto di solidarietà – ha detto il direttore generale Dal Maso ringraziando il presidente Rossi – da parte di un’associazione che continua a dimostrarsi attenta e sensibile ai bisogni delle persone più fragili e che contribuisce aumentare la qualità dell’assistenza sia in termini di umanizzazione, sia di risorse strumentali, operando in piena sinergia con l’azienda ospedaliera”.

Rinnovando sincera gratitudine e profonda stima per l’associazione, il dottor Parisi ha spiegato che “la poltrona verrà utilizzata nell’area retrostante il Triage, per i numerosissimi prelievi che giornalmente vengono effettuati in Pronto Soccorso da parte del personale infermieristico. L’Airtrac è invece un dispositivo semplice e completo che potrà essere impiegato nei pazienti critici adulti e pediatrici, consentendoci di eseguire l’intubazione orotracheale in modo più semplice e più rapido, mediante un piccolo monitor. In particolare ci permetterà di evitare movimenti inutili della colonna cervicale soprattutto nei pazienti politraumatizzati e rappresenta un valido aiuto per migliorare ulteriormente le complesse manovre che si rendono necessarie durante una rianimazione cardiopolmonare”.

“L’Associazione – ha ricordato il presidente Rossi – è nata nel 2009 con l’intento di applicare la ‘terapia del sorriso’ all’interno dell’ospedale di Terni, dove i nostri volontari svolgono la loro attività nella Clinica pediatrica, nelle strutture di Otorinolaringoiatria e Day Surgery e presso i Servizi Cardiologici, prestando servizio tre volte a settimana per tutte le settimane dell’anno. Riceviamo spesso dimostrazioni di gratitudine da parte delle famiglie e dei bambini ricoverati, con il risultato di contribuire anche a costruire una immagine positiva dell’intera città”.

Oltre all’opera dei volontari in reparto, l’associazione ha donato numerosi strumenti utili alle esigenze dei piccoli degenti, come l’Evidenziatore vascolare Vein Viewer Vision 2, un Pulsossimetro, televisori, carrozzine, otoscopi, misuratori di pressione, poltrone per prelievi, poltrone relax per i familiari in ospedale, test cognitivi, un aspiratore bronchiale, materiale ludico, videocamere, giochi vari e stampanti, cui si aggiungono regali come calze della Befana e uova di Pasqua durante le festività. Inoltre, sul territorio “I Pagliacci” collaborano con il Centro di Neuropsichiatria Infantile e dell’Età Evolutiva, con la struttura semiresidenziale il Baobab e anche con vari istituti scolastici con progetti volti a sensibilizzare i bambini sul volontariato e sull’aiuto sociale.