“E’ stato un successo che ci ha riempito di soddisfazione e orgoglio”. Lo ha detto l’assessore all’ambiente del Comune di Narni, Alfonso Morelli, commentando l’iniziativa “L’albero dei diritti”, nell’ambito della giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza che ha coinvolto tutte le scuole comunali. Per l’occasione si è festeggiata la bellezza degli alberi con la messa a dimora di un albero da frutto dai parte degli studenti. Una delle iniziative meglio riuscite, fa sapere l’assessore, si è svolta alla media Luigi Valli dove si sono lette le riflessioni degli studenti che hanno suscitato forte intensità emotiva. “Si è approfondito – spiega Morelli – il concetto del costruire un mondo accogliente, di pace, di rispetto per l’ambiente che ci circonda e per tutti gli esseri viventi che lo abitano. Straordinaria – nota l’assessore – la maturità dimostrata dalle ragazze e dai ragazzi che hanno presentato riflessioni su temi importanti e delicati come lo sfruttamento del lavoro minorile, del diritto allo studio e sul fenomeno delle spose bambine. Riflessioni – conclude – che meriterebbero risposte da parte degli adulti cercando tutti insieme di migliorare i nostri comportamenti”.