Il teatro Secci riapre e riprende la normale attività. E’ stata infatti revocata l’ordinanza con la quale, in via precauzionale, il Comune di Terni lo aveva dichiarato non agibile a causa del distacco della cortina di mattoni dell’edificio soprastante il Teatro, un edificio privato, al civico 18 di via Vitalone, fino alla realizzazione degli interventi di ripristino e messa in sicurezza del fabbricato. Ora, i tecnici incaricati dal condominio di eseguire le operazioni di messa in sicurezza, hanno fatto sapere di aver realizzato un ponteggio a protezione della facciata che sovrasta il teatro garantendo così la sicurezza dell’edificio e della zona circostante.

“Il teatro Secci torna a funzionare – ha sottolineato l’assessore alla Cultura Tiziana De Angelis – riprendendo il calendario culturale stabilito. In occasione del 25 novembre, giornata per l’eliminazione della violenza sulle donne, si terrà, infatti, proprio al Secci, la conclusione prevista per le 19 della manifestazione Vocinsieme, organizzata dal Coro della Casa delle Donne in collaborazione con l’Associazione Libera…mente Donna. E’ sicuramente una notizia positiva per la città e per il suo tessuto culturale – conclude – che utilizza il Secci per rappresentare il proprio lavoro”.