Sono 4.374 (4.304 in provincia di Perugia, 70 in quella di Terni), i cittadini assistiti in Umbria dopo l’evento sismico del 30 ottobre. Il dato aggiornato, é fornito dal Servizio regionale di Protezione Civile di Foligno.

Le persone collocate in tenda sono 828, mentre altre 2465 risultano assistiti in strutture comunali e in strutture ricettive locali. In 70 hanno scelto altre sistemazioni tra cui seconde case, presso parenti o amici. Infine 1002 soggetti hanno trovato assistenza in alberghi ubicati fuori dall’area epicentrale.

Dai dati forniti dal COAR Regione Umbria nel Comune di Norcia sono state allestite due aree di accoglienza della popolazione gestite dalla Regione Umbria, Area Allegrini con 90 posti letto e Area Tennis con 80 posti letto. Sono state montate 7 tende sociali elettrificate nelle quali sono in corso di installazione i riscaldatori. Nella zona di Forsivo ci sono 24 posti letto, B. Frascaro 30 + 30 posti letto, C. Popoli 30 posti letto, D. Savelli 30 posti letto, E. Piediripa 30 posti letto, F. Ancarano 90 posti letto E G. S. Pellegrino 60 posti letto.

Altre 8 tende PI88 con una disponibilità di oltre 50 posti letto, sono state montate nelle seguenti zone: A. Paganelli, B. Legogne, C. Aliena, D. S.Andrea, E. Casali di Serravalle, F. Villa Serravalle.