Studenti ternani regolarmente in aula da domani, giovedi 3 novembre. Lo stabilisce una ordinanza, firmata in tarda mattinata, dal Sindaco Leopoldo Di Girolamo, con la quale si revocano i provvedimenti assunti all’indomani dell’evento sismico di domenica che avevano reso necessarie una nuova serie di verifiche nelle scuole pubbliche. I sopralluoghi condotti dalla direzione Lavori Pubblici del Comune di Terni non hanno evidenziato situazioni di inagibilità per gli edifici scolastici con l’unica eccezione per la palestra della scuola Oberdan, che non verrà riaperta se non dopo l’effettuazione di alcuni lavori manutenzione che si erano già evidenziati nelle scorse settimane.

“Ci siamo rimessi con molta trasparenza alle decisioni e al lavoro dei tecnici deputati ai controlli – spiega il Sindaco – gli unici che possano dirci in maniera chiara se ci sono le condizioni per la riapertura. Non sono emerse situazioni di inagibilità pertanto le lezioni possono riprendere così come da calendario. Tutta la situazione delle scuole continua ad essere monitorata con grande attenzione”. Da parte sua, l’assessore municipale alla scuola Tiziana De Angelis, sottolinea come il Comune di Terni sia consapevole che per aumentare i livelli di sicurezza occorrono investimenti consistenti. “Alcuni – aggiunge – sono stati programmati per il 2017, tanti altri richiedono risorse straordinarie che stiamo cercando di reperire”.