Una abitazione privata di Amelia è stata dichiarata non sicura dai vigili del fuoco al termine del sopralluogo successivo al sisma di domenica scorsa. L’amministrazione comunale ha così provveduto ad alloggiare in altro stabile la famiglia occupante.

“Da domenica scorsa e fino a ieri – fa sapere il Sindaco Laura Pernazza – tecnici dell’amministrazione, nell’ambito delle attività svolte dai vigili del fuoco, hanno verificato le condizioni di Palazzo Petrignani, Cisterne romane, Museo, Sala Boccarini, Duomo di San Francesco. In collaborazione con i tecnici della diocesi sono state controllate anche chiese e cappelle dei cimiteri di tutto il territorio per consentire in sicurezza lo svolgimento delle festività dei Santi e dei Defunti”.

Al setaccio, insieme ai responsabili Usl, anche l’Ospedale, Palazzo Colonna ed i locali del distretto sanitario. In giornata, inoltre, nuova ispezione su tutti i siti scolastici.