Tra una quindicina di giorni Piazza Bruno Buozzi, a Terni, tornerà alla normalità. Gli interventi previsti per superare i danni provocati dalla voragine che si è aperta la mattina di sabato 8 ottobre si stanno infatti ultimando. Questa mattina la ditta incaricata dei lavori ha provveduto alla gettata in cemento che farà da basamento alla pavimentazione in sanpietrini. Da mettere a punto anche l’impianto sotterraneo di sollevazione delle acque che comunque è già in funzione. L’intervento complessivo ha avuto un costo di 250 mila euro, una spesa finora interamente sostenuta dal Comune. Il punto della situazione è stato fatto questa mattina dal sindaco Leopoldo Di Girolamo, dai tecnici comunali che stanno seguendo i lavori e dalla ditta incaricata.