Immediatamente dopo il verificarsi del sisma che nella mattinata di ieri ha colpito gran parte dell’Italia Centrale, presso la Prefettura a Terni è stata attivata la Sala Operativa con la partecipazione dei rappresentanti delle Forze dell’Ordine, del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, della Provincia e del Comune di Terni. Dai sopralluoghi effettuati dai Vigili del Fuoco e dai tecnici comunali sono emersi danni a diversi edifici, soprattutto al Duomo di Orvieto e a varie Chiese.

Nel Comune di Ferentillo è stato necessario evacuare una palazzina: sono stati forniti posti letto per gli abitanti dell’edificio inagibile, oltre che per i Comuni di Acquasparta, Arrone, Montefranco e Polino dove la popolazione non vuole rientrare nelle abitazioni per timore di nuove scosse.

Ulteriori verifiche sono in corso da parte di personale volontario dei diversi gruppi di protezione civile provinciali e comunali.