Il Vicesindaco di Narni Marco Mercuri, al secondo giorno di sciopero della fame per protestare contro il mancato rilancio dell’ospedale narnese, è stato sottoposto questa mattina ad alcuni controlli medici che hanno evidenziato una sostanziale buona tenuta della sua salute dopo la notte passata al freddo del prefabbricato. Ma nella mattinata è arrivata anche la notizia che la Giunta Comunale di Narni si è stretta intorno all’iniziativa al punto che il sindaco De Rebotti, l’ha convocata per le 8,30 in seduta straordinaria: un primo passo ufficiale per radicalizzare la protesta ed avvicinare una soluzione, l’unica delle quali è un cronoprogramma credibile sul potenziamento. Continuano comunque le visite dei semplici cittadini a portare la solidarietà all’iniziativa che si svolge davanti alla porta principale dell’Ospedale narnese. Per giovedì è prevista una visita dell’assessore regionale alla sanità insieme al direttore generale della Asl 2, Imolo Fiaschini, che potrebbero portare anche delle novità sostanziali.