Alla riunione nella sala operativa di Norcia, ha preso parte anche il sindaco di Terni Leopoldo Di Girolamo. Il comune di Terni seguirà tutta l’evoluzione della vicenda anche a seguito del completamento della verifica dello stato degli immobili pubblici e non. A Norcia questa mattina si è tenuta inoltre una riunione dei tecnici che da domani inizieranno la verifica delle agibilità delle abitazioni. Il Comune di Terni ha messo a disposizione 6 tecnici comunali specializzati nelle verifiche di agibilità. Nel primo pomeriggio il sindaco Di Girolamo ha poi incontrato il primo cittadino di Amatrice Sergio Pirozzi. L’incontro è avvenuto nella sede della protezione civile di Amatrice. “La vicinanza dei comuni tra cui quello di Terni si è fatta sentire e per noi è particolarmente importante”, ha detto Pirozzi. Il sindaco Di Girolamo ha ribadito l’impegno del comune di Terni in questa fase di emergenza che vede impegnati gli agenti della polizia municipale di Terni e i tecnici della Protezione civile. Di Girolamo ha relazionato sull’iniziativa di raccolta materiali e ha messo al corrente il sindaco di Amatrice che Terni sta lavorando ad ulteriori iniziative volte alla raccolta di fondi e al sostegno su specifici progetti. Il primo cittadino di Amatrice ha parlato di un sistema di protezione civile efficiente ma ha chiesto attenzione e vicinanza anche per il futuro, anche da parte dei comuni, in particolare quelli come Terni, vicini ai luoghi del sisma.