Ricercare idonei operatori economici da invitare alla procedura negoziata per l’affidamento delle attività di Film Commission della Regione Umbria, di supporto al Servizio regionale Turismo, Commercio e Sport. È con questa finalità che la Regione ha pubblicato l’avviso pubblico per la presentazione di manifestazioni di interesse. A renderlo noto è il vicepresidente della Giunta regionale e assessore al Turismo Fabio Paparelli. “L’Umbria – sottolinea – si è da tempo proposta sulla scena nazionale e internazionale come set ideale per film e serie televisive di grande successo, che hanno contribuito in maniera considerevole alla sua promozione. Basti pensare al successo e al ritorno in termini di flussi turistici della fiction ‘Don Matteo’, alla sua decima serie. In coerenza con gli indirizzi programmatici di questa legislatura, avvalorati dalla mozione approvata a larga maggioranza dal Consiglio regionale nel gennaio scorso, ci siamo impegnati nel rilancio di una Film Commission regionale ed è quanto stiamo attuando. Con questo atto – aggiunge – intendiamo promuovere e sostenere un processo stabile e virtuoso di attrazione di produzioni cinematografiche e televisive con l’obiettivo di diffondere sempre più e sempre meglio l’immagine dell’Umbria anche e come opportunità di crescita culturale ed economica”.Le attività a supporto degli uffici regionali competenti dovranno riguardare tutto quanto è utile per sostenere le produzioni e nello stesso tempo valorizzare il territorio. Si va dall’accoglienza per fornire informazioni e sostegno nella ricerca della location più adeguata all’assistenza durante le riprese, alla predisposizione di una banca dati con foto e video. Previsti inoltre la gestione di un sito web dedicato, una banca dati degli operatori del settore in Umbria, la formazione e l’aggiornamento degli operatori della filiera, una “production guide” con i contatti con professionalità locali e società di servizi. Tra le altre attività che dovranno essere svolte quelle di “site service” per agevolare le ospitalità e la sistemazione logistica e facilitare procedure amministrative e contatti con le istituzioni locali, ma anche l’individuazione di forme di sostegno economico alle produzioni e la promozione prima, durante e dopo le riprese, l’organizzazione di anteprime regionali e presentazioni in festival e rassegne internazionali, nazionali e regionali.Il termine per la presentazione delle domande è fissato alle ore 13 del 19 settembre 2016. L’avviso, con i requisiti di partecipazione e le altre informazioni nel dettaglio e la modulistica, è pubblicato sul sito istituzionale della Regione.