La Polizia Muncipale di Terni, 4 unità al giorno, sono impiegate ad Amatrice nei turni di vigilanza sulla viabilità e sul centro storico gravemente colpito dal sisma del 24 agosto. I vigili urbani di Terni si occupano, tra l’altro, di presidiare e regolamentare gli accessi alla zona interdetta perché particolarmente pericolosa per la presenza di edifici pericolanti e di detriti. La Polizia Municipale ha donato, insieme all’Associazione Radiomatori di Terni, 20 radio ricetrasmittenti, ai vigili urbani di Amatrice in quanto le loro apparecchiature sono andate disperse nei crolli dovuti al terremoto.