Si chiama “dolcione” ed è una gigantesca scultura realizzata con farina, uova, burro, zucchero e bignè, che sarà protagonista della Sagra del bigné, in programma domenica prossima ad Orentano, nel comune di Castelfranco di Sotto, in provincia di Pisa, la cosiddetta “terra di pasticceri”.

Quest’anno, il “dolcione” raffigurerà il Duomo di Spoleto. La struttura, alta circa 6 metri, per una larghezza di 4 ed una lunghezza di 12 metri, è stata ricostruita in perfetta scala ed allestita con 25.000 bignè e circa 25 metri quadri di pan di spagna farcito alla cioccolata.

Il lavoro preparatorio per la sua realizzazione, ha impegnato i pasticceri per circa tre mesi.