Sono iniziati i lavori di recupero e potenziamento del Centro Nautico Paolo D’Aloja di Piediluco, nell’area di proprietà comunale adiacente al Centro stesso. Era stato il Comune di Terni a pubblicare un avviso per individuare un privato che potesse riqualificare l’area. E l’Acciai Speciali Terni ha dato la sua disponibilità per effettuare l’intervento, andando così a risolvere le criticità legate alle strutture utilizzate dalla sezione Canottaggio del Circolo Lavoratori Terni. Il progetto finanziato dall’AST è caratterizzato dal minimo impatto ambientale e prevede la realizzazione di nuovi spogliatoi, un adeguato rimessaggio delle barche ed un miglior accesso al lago. “Questo progetto – ha detto il Presidente del CLT Giovanni Scordo – dà delle risposte concrete agli atleti del Circolo e arricchisce, con una struttura moderna e curata, il Centro Remiero di Piediluco. Finalmente i tecnici e i campioni del CLT potranno contare su una struttura adeguata e in grado di sostenere l’attività agonistica di livello nazionale ed internazionale che vede da sempre protagonisti i colori gialloblù”.