Sarà un mini viadotto a risolvere i problemi di stabilità della strada di Morellino i cui lavori sono stati avviati dall’amministrazione comunale di Narni che punta a terminare il cantiere e a riaprire la strada entro l’inizio di autunno. Il progetto è stato illustrato stamattina in conferenza stampa dall’assessore ai lavori pubblici Gianni Giombolini e dal dirigente al settore Pietro Flori. L’intervento prevede un investimento complessivo di 200mila euro, 150mila stanziati dal Comune e 50mila già elargiti in passato dalla Regione e utilizzati per le prime opere urgenti di drenaggio e regimazione delle acque della scarpate sovrastante la strada. La strada di Morellino era chiusa da circa 5 anni, da quando nell’inverno del 2011 ingenti piogge, avevano determinato il crollo delle pendici sopra le quali passava. “Finalmente – ha detto l’assessore Giombolini – abbiamo trovato i fondi per riaprirla”.