La Regione Umbria aggiorna e semplifica la procedura informatizzata per la richiesta e concessione del carburante agricolo agevolato e adotta nuovi criteri per le maggiorazioni dei quantitativi. È l’assessore regionale all’Agricoltura Fernanda Cecchini a render noto quanto approvato, su sua proposta, dalla Giunta regionale relativamente ai carburanti ad accisa ridotta o nulla per le aziende agricole che operano in conto proprio e in conto terzi, le imprese agromeccaniche, le cooperative ed i consorzi di bonifica e irrigazione che intendono fruire delle agevolazioni fiscali riconducibili al decreto ministeriale del dicembre scorso che ha rideterminato i consumi medi dei prodotti petroliferi impiegati. La procedura informatizzata per la richiesta e la concessione del carburante agricolo agevolato verrà aggiornata integrando il Sistema integrato per la gestione delle procedure aziendali che opera all’interno del Sistema operativo agricolo regionale.