I comuni umbri del Trasimeno ed il comune di Terni con Piediluco conquistano 4 vele nella Guida Blu di Legambiente e Touring Club Italiano. Un buonissimo risultato – commenta Legambiente Umbria – ma che deve essere da stimolo per un maggiore impegno per la sostenibilità e la tutela dell’ambiente naturale, elementi strategici anche dal punto di vista economico per il Trasimeno e Piediluco, perché il turista sceglie la meta delle proprie vacanze anche in base all’offerta culturale ambientale e paesaggistica e considera un valore l’impegno nella difesa e nella salvaguardia dell’ambiente. “Lanciamo quindi una sfida – continua Legambiente Umbria – impegniamoci tutti insieme, amministrazioni comunali, cittadini, associazioni e imprese, per conquistare il prossimo anno le 5 vele, sia a Piediluco sia al Trasimeno, affinché i due laghi umbri possano rappresentare la migliore offerta turistica in chiave sostenibile dei nostri territori e diventino laboratori di buone pratiche su rifiuti, energia, agricoltura di qualità, tutela e gestione del territorio e della biodiversità“.