Per realizzare il progetto Comunic@ENS a favore delle persone con disabilità uditiva nel territorio della Regione Umbria, è stato firmato un protocollo d’intesa tra la Regione Umbria, il Comitato regionale umbro della Croce Rossa Italiana e l’Azienda Sanitaria ASL Umbria 1. Il progetto si pone come obiettivo l’abbattimento delle barriere della comunicazione che le persone sorde trovano ogni giorno sulla loro strada e nasce dal Protocollo d’intesa siglato, nell’agosto del 2014, dal Comitato di Todi della Croce Rossa con il Comitato umbro dell’Ente Nazionale per la protezione e l’assistenza dei sordi. Nel 2015 è divenuto un progetto per tutta l’Umbria e la Regione a quel punto l’ha condiviso coinvolgendo anche l’Azienda Sanitaria Umbria 1 per l’ottimizzazione degli aspetti logistici del progetto, nonché per adempimenti di carattere amministrativo e per il monitoraggio dello stesso. Il Protocollo prevede che la Regione Umbria si farà carico di sostenere le spese per l’attuazione del Progetto con un contributo a favore dell’USL Umbria 1 e procederà al monitoraggio delle attività progettuali con cadenza semestrale. L’Azienda USL Umbria 1 invece procederà alla acquisizione delle tecnologie necessarie, si impegna a concedere i locali da destinare alla sede operativa per la realizzazione del Progetto alla Croce Rossa Italiana – Comitato di Todi in virtù della sua posizione baricentrica rispetto al territorio della Regione Umbria e procederà all’erogazione alla Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Umbria dei fondi necessari alla formazione degli operatori e alla gestione del servizio. La Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Umbria infine, tramite il Comitato di Todi, si impegna a garantire tutte le attività formative necessarie per gli operatori che saranno impegnati nell’erogazione del servizio.