Due corsi di quaranta ore ciascuno per insegnare agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado a disegnare, progettare e modellare in 3D, utilizzando software di ultimissima generazione. È l’ultimo progetto, in ordine temporale, realizzato e portato a termine dal Laboratorio di Scienze Sperimentali di Foligno, promotore dell’iniziativa insieme al Centro Studi “Città di Foligno”. Finanziato dal Comune, il progetto “Maker.3D” ha permesso a trenta alunni provenienti dall’Itt Da Vinci, dal Liceo scientifico Marconi e dall’Ipsia Orfini di conoscere e apprendere i segreti della stampa 3D. Passando dalla teoria alla pratica, i ragazzi del triennio hanno acquisito specifiche competenze nella progettazione e modellizzazione, adattando il progetto per la stampa 3D o per il centro di lavoro. I corsi, iniziati nel mese di marzo ed ospitati nella sede del laboratorio folignate di via Isolabella, si sono poi conclusi a maggio con un esame finale a seguito del quale a ciascuno studente è stato rilasciato un apposito attestato.