Firmato questa mattina un Accordo tra Ufficio scolastico dell’Umbria, Regione, Università di Perugia e Confindustria Umbria per favorire la conoscenza e la diffusione dell’alternanza scuola-lavoro che rappresenta un efficace orientamento rispetto ai possibili percorsi post-diploma per cercare nuove opportunità e strumenti di ingresso nel mondo del lavoro. L’Accordo prevede un impegno congiunto per il raccordo e l’intermediazione tra scuole, università e imprese al fine di facilitare la nascita e la diffusione di progetti di collaborazione che prevedano attività di orientamento e percorsi di alternanza nel territorio organizzando momenti informativi (presentazioni di tesi di laurea divulgabili, presentazioni di corsi di laurea, testimonianze di studenti, ex studenti, professionisti, imprenditori, ecc.) progettati dall’università ed incentrati sulle diverse professioni svolte dai laureati, cui far seguire degli stage osservativi a fianco di laureati, con diffusione territoriale capillare. Saranno coinvolti gli esperti dei diversi settori produttivi, delle professioni ed universitari, nonché la Fondazione ITS Umbria, per la co-progettazione dei percorsi che portino i giovani a conoscere le imprese ed a sviluppare le specifiche competenze. L’Accordo prevede l’attivazione di un piano di comunicazione congiunto, anche a mezzo di reti digitali, per informare studenti e famiglie e la costituzione di una Cabina di Regia, che potrà avvalersi di esperti esterni competenti sui temi dell’istruzione e della formazione.