Si è conclusa la seconda ed ultima sessione del laboratorio pratico-teorico sulla costruzione dei muretti a secco, agli Orti “de sopra” di Papigno, curati e riqualificati dall’Associazione PapigoPesche. Questa antica arte appresa attraverso lo studio degli antichi manufatti presenti all’interno della vasta area del Fossato del paese, sta consentendo all’Associazione di ripristinare e rigenerare i terrazzamenti da coltivio. In alcuni casi, infatti, gli anni di abbandono dell’area avevano determinato il crollo di parti degli antichi muretti in pietra perdendo non solo spazi da dedicare a orto e pescheto, ma anche un antico e affascinante sapere, testimonianza della perizia e della cura che si aveva per l’ambiente naturale in cui si viveva.