Coinvolgerà un campione di circa 3.500 lavoratori tra i Comuni di Terni e Narni, l’azienda ospedaliera Santa Maria e la cooperativa Actl, l’innovativo progetto di ricerca dell’Università di Perugia promosso per valutare lo stato di salute, a livello organizzativo, degli ambienti di lavoro del territorio nel settore pubblico. L’indagine sarà coordinata e diretta dal dipartimento di Scienza della formazione (corso di laurea in Scienze per l’investigazione e la sicurezza) e prevede la somministrazione ai dipendenti, via e-mail, di un questionario suddiviso in cinque sezioni (dati anagrafici, motivazione al lavoro, cultura e clima organizzativo, sicurezza e salute, valorizzazione delle competenze). I risultati dell’indagine, al termine dell’analisi statistico-comparativa dei questionari, verranno resi noti ad ottobre.