La chiesa diocesana è in festa per l’ordinazione di un nuovo sacerdote, domenica 3 aprile alle ore 17.30 nella cattedrale di Terni, per imposizione delle mani e la preghiera consacratoria del vescovo Giuseppe Piemontese, riceverà l’ordine sacro del sacerdozio il diacono Sandro Castellani. Una scelta vocazionale, quella di Sandro Castellani, maturata negli anni di frequentazione di comunità parrocchiali vive e impegnate nell’evangelizzazione, in famiglia e nell’esperienza formativa e lavorativa improntata secondo uno stile cristiano.

Sandro Castellani è nato ad Amelia nel 1966, dove si è formato nella comunità parrocchiale di sant’Agostino guidata in quegli anni da don Luigi Lojali e don Sandro Bigi. Laureato in Biologia all’università di Pisa, ha lavorato in alcune aziende del territorio per alcuni anni.

Nel 2006, dopo un periodo di discernimento vocazionale, è entrato nel Pontificio Seminario regionale di Assisi, dove ha seguito gli studi teologici di preparazione al sacerdozio e poi un ulteriore periodo di formazione a Roma. Da sempre impegnato nelle attività parrocchiali ad Amelia, dove da ragazzo ha frequentato l’oratorio ed è stato animatore, in questi anni di formazione ha prestato il suo servizio nella parrocchia di Sant’Antonio di Padova a Narni scalo, seguendo le attività dei giovani e quelle caritative. Da tutti è molto apprezzato per la sua amabilità, disponibilità al servizio e all’ascolto di tutti, dai ragazzi che segue nella catechesi e nei gruppi giovanili, agli anziani che visita nelle case e nelle strutture di accoglienza.

Per la diocesi l’ordinazione di don Sandro è un segno di speranza e anche un impegno costante per una più intensa pastorale vocazionale, soprattutto per i giovani che stanno percorrendo il cammino verso il sacerdozio.