Le donne sono una risorsa per la politica regionale, nazionale ed europea soprattutto in un momento di così marcata difficoltà. Possono portare i loro valori di solidarietà per rinsaldare la coscienza europea e contribuire al miglioramento della politica nazionale e locale”.

Lo ha detto la presidente dell’assemblea regionale umbra Donatella Porzi al convegno sull’8 marzo e i 70 anni del voto alle donne organizzato dall’amministrazione comunale nella sala del Consiglio a Guardea. La Porzi ha sottolineato il valore del voto e come esso sia oggi finalmente un diritto acquisito “che – ha ricordato – ha contributo in maniera fondamentale allo sviluppo e alla crescita del nostro paese”.

“La politica oggi – ha detto il sindaco di Guardea Giampiero Lattanzi – deve assolvere a due grandi compiti, che sono poi quelli che le spettano naturalmente e cioè avere capacità di ascolto e dare risposte alla gente. L’apporto delle donne, sotto questi profili, è quindi fondamentale per far sì che la politica italiana riacquisti il suo vero significato e la sua assoluta importanza”.

Al convegno erano presenti anche alcune donne che vissero 70 anni fa l’introduzione del diritto di voto.